Facebook e Instagram sembrano minacciare gli utenti iOS di addebitare costi aggiuntivi a meno che questi non scelgano di condividere i propri dati con la piattaforma. Una non troppo velata “minaccia” che cerca di opporsi al sistema anti tracciamento introdotto in iOS 14.5.

Instagram e Facebok vi chiedono di “mantere le app gratis”

Apple ha aggiornato la sua politica sulla privacy con iOS 14.5, impedendo agli sviluppatori di app di notificare agli utenti le informazioni che raccoglie. Il gigante dei social media Facebook ha fatto una campagna contro questo.

Ora, con l’entrata in vigore della nuova policy, Facebook ha aggiunto un avviso per gli utenti sulle informazioni che raccoglie da altre app e siti Web che possono “aiutare a mantenere Facebook gratuito“. La società ha anche aggiunto un messaggio simile per Instagram.

instagram e facebook

L’azienda si riferisce agli avvisi come “schermate didattiche” e afferma di aver fornito “ulteriori dettagli su come utilizziamo i dati per gli annunci personalizzati“. L’avviso sullo schermo recita: “Questa versione di iOS ci richiede di chiedere il permesso di tenere traccia di alcuni dati dai dispositivi per migliorare i tuoi annunci. Scopri come limitiamo l’uso di queste informazioni se non attivi l’impostazione di questo dispositivo. Utilizziamo le informazioni sulla tua attività ricevute da altre app e siti web per: mostrarti annunci più personalizzati, aiutarti a mantenere Facebook gratuito [e] supportare le aziende che si affidano agli annunci per raggiungere i propri clienti “.

Come affermato, i nuovi requisiti di attivazione nelle ultime versioni di iOS richiedono che gli sviluppatori ottengano il consenso esplicito dei proprietari dei dispositivi per consentire la condivisione e la raccolta del loro Identifier for Advertisers (IDFA) tra le app.

In base alla nuova politica sulla privacy di Apple, gli sviluppatori di app sono ancora in grado di utilizzare altre informazioni fornite da un utente per pubblicità mirata, anche se l’utente sceglie di non consentire all’app di tracciarli, ma tali informazioni non possono essere condivise con un’altra azienda per il monitoraggio degli annunci.

Facebook ha criticato apertamente gli aggiornamenti sulla privacy di iOS 14 di Apple, sostenendo che le modifiche alla privacy potrebbero danneggiare le piccole imprese che potrebbero fare affidamento sulla rete pubblicitaria di Facebook per raggiungere i clienti. Facebook afferma che Apple sta incoraggiando i nuovi modelli di business a fare meno affidamento sulla pubblicità e più sugli abbonamenti, il che potrebbe potenzialmente dare un taglio ad Apple.

Fonte:Twitter Ashkan Soltani