Finalmente, iOS 14.5 è disponibile al download in versione stabile su iPhone. Ovviamente, arriva anche iPadOS 14.5. Ecco perché, considerando l’enorme lista di novità, dovresti aggiornare subito.

iOS 14.5 disponibile: le novità

Uno dei più corposi aggiornamenti dell’ultima versione mobile del sistema operativo della mela morsicata. Un update che, finalmente, introduce la possibilità di sbloccare il melafonino indossando la mascherina, a patto però di avere al polso un Apple Watch:

Possibilità di sbloccare iPhone con Apple Watch

  • Quando provi a utilizzare Face ID e indossi una mascherina, ora puoi sbloccare iPhone X e versioni successive con Apple Watch Series 3 e versioni successive.

Novità anche per l’utilizzo degli AirTag, i tracker interattivi appena presentati dalla mela morsicata e ora ufficialmente supportati dai device:

AirTag e Dov’è

  • Supporto per AirTag per monitorare e trovare in modo privato e sicuro oggetti importanti come le chiavi, il portafoglio, uno zaino e molto altro ancora sull’app Dov’è.
  • L’opzione “Individuazione esatta” utilizza feedback visivi, sonori e aptici per aiutarti a individuare un AirTag nelle vicinanze utilizzando la banda ultralarga fornita dal chip U1 sui modelli di iPhone 11 e di iPhone 12.
  • Gli AirTag possono essere localizzati riproducendo un suono tramite l’altoparlante integrato.
  • La rete di Dov’è, con centinaia di milioni di dispositivi, può aiutarti a trovare un AirTag, persino quando questo non si trova nelle vicinanze.
  • “Modalità smarrito” ti avvisa quando il tuo AirTag viene trovato e puoi anche specificare un numero telefonico a cui è possibile contattarti.

Non mancano nuovi dettagli, che rendono gli Emoji ancora più adatti a rispecchiare l’umore, il fisico e il carattere degli utenti:

Emoji

  • Possibilità di scegliere carnagioni diverse per ciascun soggetto in tutte le variazioni delle emoji della coppia che si manda un bacio e della coppia con l’emoji del cuore.
  • Nuove opzioni con ulteriori espressioni del viso, cuori ed emoji della donna con barba.

Si aggiorna anche Siri, con novità dedicate alle chiamate:

Siri

  • Siri ora annuncia le chiamate in entrata, specificando anche chi sta chiamando, quando indossi AirPods o cuffie Beats compatibili, così puoi rispondere direttamente, senza dover usare le mani.
  • Effettua chiamate FaceTime di gruppo chiedendo a Siri di chiamare un elenco di contatti o il nome di un gruppo da Messaggi con FaceTime.
  • Chiedi a Siri di chiamare i contatti di emergenza.

Miglioramenti per la privacy, con particolare attenzione alle appena terze ed ai tracciamenti:

Privacy

  • Possibilità di controllare quali app possono tracciare la tua attività su app di altre aziende e siti web per gli annunci pubblicitari o la condivisione dei dati con i gestori di informazioni.

A seguire, la parte del changelog dedicato a musica e podcast

Apple Music

  • Condividi i tuoi testi preferiti tramite Messaggi, Facebook e le Storie di Instagram. Chi è iscritto, può riprodurre lo snippet in Messaggi senza abbandonare la conversazione.
  • L’opzione “Classifiche città” consente di vedere la musica più popolare in oltre 100 città di tutto il mondo.

Podcast

  • Il design delle pagine dei podcast è stato riprogettato per rendere più facile iniziare ad ascoltare un contenuto.
  • Nuova opzione per salvare e scaricare le puntate, aggiungendole direttamente alla libreria per un accesso rapido.
  • Le impostazioni di download e delle notifiche possono essere personalizzate per ciascun podcast.
  • Le classifiche e le categorie popolari nell’opzione di ricerca consentono di scoprire nuovi podcast.

Non mancano miglioramenti alla rete 5G, naturalmente per i melafonini che lo supportano:

Miglioramenti alla tecnologia 5G

  • Il supporto dual SIM abilita la connettività 5G sulla linea che utilizza i dati cellulare sui modelli di iPhone 12.
  • I miglioramenti alla modalità Smart Data ottimizzano ulteriormente l’esperienza su reti 5G per una maggiore durata della batteria e un migliore utilizzo dei dati sui modelli di iPhone 12.
  • Abilitato il supporto per il roaming internazionale 5G su gestori che lo consentono sui modelli di iPhone 12.

Altre novità per Mappe, Promemoria, app di traduzione, giochi e CarPlay:

Mappe

  • Possibilità di condividere una stima dell’orario di arrivo (in bici, a piedi o in auto), chiedendo a Siri o selezionando l’opzione “Condividi arrivo” sulla scheda dell’itinerario, nella parte inferiore della schermata.

Promemoria

  • Possibilità di ordinare i promemoria in base al titolo, alla priorità, alla scadenza o alla data di creazione.
  • Opzione per stampare un elenco di promemoria.

Traduci

  • Possibilità di regolare la velocità di riproduzione delle traduzioni tenendo premuto a lungo il pulsante di riproduzione.

Giochi

  • Supporto per i controller Xbox Series X|S Wireless o Sony PS5 DualSense™ Wireless.

CarPlay

  • Possibilità di condividere con facilità l’orario di arrivo mentre sei alla guida con i nuovi controlli tramite Siri o tastiera in CarPlay.

Migliorie generali, che rendono l’esperienza d’uso migliore e più stabile:

  • I messaggi in fondo a un thread, in alcuni casi, potevano essere nascosti dalla tastiera.
  • I messaggi eliminati potevano essere comunque visualizzati nella ricerca su Spotlight.
  • Messaggi presentava un errore persistente cercando di inviare messaggi su alcuni thread.
  • Mail non era in grado di caricare le nuove e-mail per alcuni utenti fino al riavvio del dispositivo.
  • La sezione per bloccare le chiamate e fornire l’ID del chiamante non veniva visualizzata nelle impostazioni di Telefono.
  • I pannelli di iCloud non venivano visualizzati su Safari.
  • Non era possibile disattivare il portachiavi iCloud.
  • I promemoria creati con Siri potevano essere impostati in modo errato al mattino presto.
  • Il sistema di rilevamento dello stato della batteria ricalibrerà la capacità massima e le prestazioni massime sui modelli di iPhone 11 per risolvere le stime inaccurate di rilevamento dello stato della batteria di alcuni utenti (https://support.apple.com/HT212247).
  • Ottimizzazione per ridurre la comparsa di un fioco bagliore a livelli di luminosità ridotti dello schermo con sfondi scuri sui modelli di iPhone 12.
  • L’instradamento audio di AirPods veniva eseguito su un dispositivo errato durante il passaggio automatico.
  • Le notifiche per “Passaggio automatico” di AirPods potevano risultare mancanti o duplicate.

Insomma, come puoi vedere il changelog è enorme. Ti consigliamo di procedere all’aggiornamento ad iOS 14.5 sul tuo iPhone il prima possibile, assicurandoti di essere sotto una buona copertura di rete e sufficiente autonomia energetica.