L’arrivo del nuovo iPhone 3G ha indotto i vecchi possessori della versione EDGE che aspirano ad acquistare quanto prima la versione UMTS del gioiellino di Apple, a doversi occupare di come affrontare il doloroso addio al vecchio dispositivo.
Sappiamo che negli States la questione si è già concretizzata in alcune proposte; nei giorni scorsi vi abbiamo parlato di Flip Swap, un sito che raccoglie i vecchi iPhone pagando un prezzo medio di 190 dollari (poco più di cento euro) al cedente, che può, volendo anche decidere di devolvere i proventi in beneficienza.
A questo aggiungiamo oggi la voce di At&t, che fa sapere che laddove non venisse prolungato il contratto, e quindi il periodo di attività della SIM interna all'iPhone, quest'ultimo potrà comunque continuare ad essere utilizzato come un iPod Touch, ovvero come mezzo di usufruizione di contenuti multimediali o per le connessioni WiFi.

Apple Iphone
Apple Iphone


Il discorso italiano è però un pò diverso; infatti qui da noi l'iPhone EDGE non è mai ufficialmente arrivato, e le versioni presenti sono quelle già sbloccate e che quindi non sono sottomesse ai tempi di vita del contratto; sarà forse questo il motivo per cui anche in questi giorni, alla vigilia dell'arrivo in Italia del 3G con Tim e Vodafone, il caro vecchio iPhone 2G continua ad avere un valore molto alto. Non esiste in questo una statistica oggettiva ed ufficiale, ma un veloce salto su eBay italiano, vi mostrerà come il prezzo medio di vendita immediata del vecchio Edge di Apple si attesti ancora su la riguardevole cifra di 500 euro, ben lontani dai 100 euro o poco più offerti negli USA. Staremo dunque a vedere come evolverà questo valore una volta ufficialmente in commercio il nuovo iPhone 3G.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum