Google ha presentato durante l’ultima I/O, conferenza riservata agli sviluppatori, due nuove applicazioni: Allo e Duo. Mentre la prima dovrebbe rappresentare l'app di messaggistica avanzata con un occhio puntato sull'intelligenza artificiale, Duo è, invece, l'applicazione integrata per video chattare tra dispositivi non solo Android ma anche col sistema Apple iOS.
Sul proprio blog ufficiale, Google ha annunciato che Duo arriverà a brevissimo sul Play Store, disponibile per essere installato ed usato.

Gli utenti italiani possono preregistrarsi
Gli utenti italiani possono preregistrarsi

Per gli utenti italiani c'è la possibilità di effettuare una preregistrazione per essere, così, avvisati del momento in cui l'app approderà sullo store digitale.
L'applicazione dovrebbe permettere una conversazione molto naturale, un tocco "umano" a un dialogo effettuato tramite piattaforme digitali. Una funzione chiamata "knock-knock" (toc-toc in italiano) permetterà al destinatario della chiamata di vedere in anteprima anche a schermo bloccato l'utente che sta effettuando la chiamata.
A differenza di altri noti servizi di video-chat, Duo sarà legato ad un numero di telefono (così come fa WhatsApp) e potrà, quindi, essere usato solo attraverso cellulari.
Al contrario di Facetime di Apple, Duo di Google consentirà agli utenti Android di video-comunicare anche con utenti iOS (e viceversa) abbattendo, di fatto, almeno in questo, una barriera tra piattaforme.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum