Il 2016 potrebbe essere ricordato come l’anno degli smartphone con doppia fotocamera posteriore. Sul mercato ne arriva un altro, questa volta di fabbricazione cinese; si chiama Doogee Shoot 1 e si presenta con un aspetto vagamente simile all’iPhone 6 (almeno nel retro metallico e nella posizione delle antenne).

Doogee Shoot 1
Doogee Shoot 1

La sua caratteristica peculiare è ovviamente la presenza di due camere sul retro: una da 13 megapixel prodotta da Samsung – dotata di PDAF (autofocus a rilevamento di fase) – e una secondaria da 8 megapixel. Tra le due lenti Doogee ci ha piazzato anche una coppia di LED con funzione di flash.

Lo Shoot 1 dovrebbe montare poi uno schermo Sharp da 5,5 pollici con risoluzione FullHD, un processore quad-core MediaTek modello MT6737T, RAM da 2GB, memoria di massa da 16 GB (espandibile via schede microSD) e una fotocamera frontale da 8 megapixel. Completano la dotazione un sensore DTouch per le impronte digitali (piazzato sulla parte frontale), una porta USB abilitata alla tecnologia OTG e il supporto per funzionare sulle reti di telefonia mobile 4G.

Altre informazioni per il momento non sono disponibili. Non è stata ancora annunciata, ad esempio, una data precisa per l’inizio della commercializzazione di questo modello, ma non dovrebbe mancare molto al lancio. Pare che comunque le prenotazioni partiranno entro dicembre. Si ipotizza poi che il prezzo di questo apparecchio si piazzi di poco sotto i 150 dollari (ossia circa 140 euro).

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum