Don’t Starve, per chi non lo conoscesse, è un gioco indipendente dall'atmosfera «alla Tim Burton» in cui uno scienziato cerca di sopravvivere in un territorio selvaggio. Lo scopo del gioco è semplice: non dobbiamo morire. Punto.
Su questo non c'è appello: se il personaggio muore, il gioco finisce e dobbiamo ricominciare da capo.
Musica e atmosfera rendono questo titolo molto coinvolgente, un piccolo gioiellino che ha riscosso e riscuote tutt'ora molti riconoscimenti sia tra addetti ai lavori che tra fan entusiastici.

La risposta dello sviluppatore
La risposta dello sviluppatore

Supportato da quasi tutte le piattaforme (dal PC al MAC, dalla Playstation alla Xbox) il gioco ha anche visto una sua Pocket Edition sbarcare su iOS.  A mancare all'appello è ancora una versione per Android.
Un fan del gioco si è rivolto su Twitter al canale ufficiale dello sviluppatore chiedendo se era vero quanto affermava il sito gamepressure.com annunciando l'uscita della Pocket Edition su Android a settembre.
Con la consueta ironia, lo sviluppatore ha risposto di no: «Mi dispiace che il sito dica che Don't Starve uscirà a settembre su Android. Non è così», aggiungendo però: «Sarà molto prima! #surprise».
L'attesa sembra quindi essersi accorciata. Per vedere il gioco sui telefonini col sistema operativo di Google è solo questione di settimane.

 

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum