DJI ha fissato un evento per il 27 aprile in cui è previsto l’annuncio di un nuovo prodotto che, stando alle ultime indiscrezioni, potrebbe essere proprio il Mavic Air II, erede del predecessore presentato ad inizio 2018. Secondo una nuova certificazione ANATEL del Brasile, è stato rivelato l’intero design del prodotto finale.

DJI Mavic Air 2: ecco cosa conosciamo

Le immagini del drone midrange della casa provengono da un portale di certificazione, motivo per cui è lecito aspettarci che siano reali e veritiere. È stato trapelato anche un manuale accanto alle immagini, in cui vengono esposte alcune specifiche tecniche del drone in arrivo. Secondo quanto affermato dal sito, la batteria del nuovo Mavic Air II avrà una capacità di 3500 mAh a 11,5 V con capacità di oltre 40 Wh. Con una velocità massima di 68,4 km/h ed un tempo di volo massimo di 34 minuti, risulta essere prestante quasi il doppio rispetto alla prima generazione.

L’ottica inserita invece avrà un sensore da 48 Megapixel in grado di registrare video in 4K e catturare foto a ben 48 Mpx. Con il drone arriverà il nuovo sensore in grado di rilevare – in maniera più precisa – gli ostacoli. A ciò si somma una modalità di volo rinnovata, come la ActiveTrack 3.0, la Point of Interest (PoS) 3.0, QuickShot e nuovi sistemi avanzati di assistenza al volo 2.0.

Il prezzo è ancora un mistero invece; non si conosce nulla riguardo il costo finale che potrebbe avere il nuovo drone di casa DJI, ma è lecito ipotizzarlo in una fascia media del mercato, verosimilmente nel segmento dei 700 euro o 800 circa, come per la prima generazione.

Il design invece ha un chiaro riferimento al Mavic Mini, il quale a sua volta, assomiglia moltissimo al primo Mavic Pro uscito diversi anni or sono. Non aspettiamoci un peso al di sotto dei 249 grammi tuttavia; il drone nasce, così come per la versione Air I, per un uso semi-pro in contesti privati o con autorizzazione e patente ENAC al seguito.

Presente anche un tweet ufficiale con un video teaser rilasciato dall’azienda cinese pochi giorni fa:

Fonte:Drone DJI