Il primo drone racing FPV di DJI, gli occhiali e il controller appaiono in nuove immagini. Di fatto, è passato più di un anno da quando abbiamo sentito parlare per la prima volta di un presunto drone da corsa del colosso cinese. Adesso, stando a quanto riportato da diverse indiscrezioni trapelate in rete, sembra che questo includerà in confezione, anche degli occhiali in modo tale che gli utenti possano pilotare il velivolo nel modo più preciso possibile.  All’interno del portale della FCC, il gadget misterioso di casa DJI ha fatto capolino diversi mesi fa ma, al di là di alcuni documenti, non si è più saputo nulla a riguardo. Grazie ad una nuova fuga di notizie ora possiamo dare un primo sguardo a questo fantomatico gadget.

DJI FPV Combo: manca poco al debutto?

Un drone da corsa è esattamente quello che sembra: un velivolo destinato alle gare, dotato di occhiali protettivi in ​​modo che l’operatore possa visualizzare il percorso di volo direttamente dalla telecamera del drone. L’esistenza di questo prodotto a marchio DJI è stata confermata già nell’estate dello scorso anno, quando la FCC aveva pubblicato diversi documenti che facevano riferimento al suddetto modello. Dopo di allora però, è calato il silenzio e non si è saputo più nulla a riguardo… fino ad oggi.

Sembra che il drone sia prossimo al lancio, almeno stando a quanto emerge da una nuova fuga di immagini che ci permettono di dare uno sguardo al drone e ai suoi occhiali, nonché alla confezione di vendita. La scatola riporta il nome “DJI FPV Combo“, la foto del velivolo, il telecomando (che assomiglia ad un controller di una console) e gli occhiali con grosse antenne ai lati.

Il drone è dotato di quattro rotori e di un look sportivo con elementi neri e rossi; a parte la forma generale, il gadget è nettamente diverso dagli altri articoli dell’azienda. Ulteriori immagini del DJI FPV Combo, così come alcuni dettagli, sono state condivise anche dal noto leaker OsitaLV.

L’insider afferma che gli utenti possono regolare la fotocamera FPV del drone da remoto, sostenendo inoltre, che il modello in questione possa anche essere dotato della capacità di registrazione video in 4K a 60 fps, di tre modalità di volo con velocità massima di 145 km/h e del GPS. Il leaker suggerisce anche che il drone possa venir presentato il mese prossimo: staremo a vedere.

Fonte:The Verge