Per rendere i telefoni con tecnologia 5G più convenienti – e quindi alla portata di un maggior numero di utenti – MediaTek ha lanciato il SoC 5G Dimensity 700.

Dimensity 700 5G: dettagli

MediaTek, uno dei maggiori produttori di chipset al mondo insieme a Qualcomm, ha annunciato il suo nuovo chipset 5G, probabilmente destinato all’enorme mercato degli smartphone economici e di fascia media che devono ancora unirsi al carrozzone della tecnologia di connessione di quinta generazione. Il processore si chiama Dimensity 700 e, dato che MediaTek ha evidenziato la parola “per tutti” nell’annuncio, è plausibile che con questo prodotto cercherà di fare ciò che Qualcomm ha tentato di fare con il proprio chip per telefoni 5G più economici, vale a dire lo Snapdragon 480.

Tra i punti chiave del SoC è l’utilizzo di due core ad alte prestazioni, il Cortex-A76 con clock 2,2 GHz accoppiato a un sistema di sei core stabili che utilizzano Cortex-A55 con clock fino a 2 GHz. Il chipset è fabbricato utilizzando il nodo a 7 nm che MediaTek stima il 28% più efficiente nelle prestazioni, rispetto a qualsiasi altro chip fabbricato a 8 nm.

Altre caratteristiche includono l’uso della memoria LPDDR4x e degli standard di archiviazione UFS 2.2, il supporto per display a full HD + con refresh rate fino a 90Hz, configurazioni multi-camera fino a 64MP, nonché la compatibilità con più assistenti vocali incluso il quello di Google e di Amazon.

Vale la pena segnalare che il CEO di Realme Madhav Sheth ha affermato che la società sarà la prima a lanciare uno smartphone con il nuovo SoC MediaTek Dimensity 700: sarà l’atteso e l’imminente Realme 8 5G ad includere questo SoC?

Fonte:mysmartprice