L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha dato il via libera all’aumento del canone residenziale di Telecom Italia, che a partire dal primo febbraio 2009 passerà da 12,14 euro a 13,40 euro al mese, per un incremento mensile di 1,26 euro (prezzi iva esclusa).

L'Agcom ha anche dato il via libera al piano di impegni di Telecom Italia per garantire parità di accesso alla rete fissa a tutti gli operatori.
Nello specifico gli impegni di Telecom hanno quattro obiettivi principali:
1) garantire piena parità di trattamento nell’accesso alla rete di trasmissione tra le strutture commerciali della stessa Telecom e gli altri operatori di tlc che chiedono l’accesso;
2) risolvere gli attuali problemi concorrenziali nell’accesso all’infrastruttura;
3) assicurare condizioni pro-concorrenziali anche nella fase di transizione alle reti di nuova generazione;
4) chiudere il contenzioso esistente tra Telecom e gli altri operatori e le procedure avviate in merito da Agcom su questi aspetti.