<

span>Vodafone ha confermato le indiscrezioni che la volevano promotrice di un’azione giudiziaria dinanzi alla Corte d’Appello di Milano contro Telecom Italia per abuso di posizione dominante.

Vodafone richiede l’inibizione delle condotte abusive, l’imposizione di misure atte a garantire il ripristino di condizioni di effettiva concorrenza nei mercati interessati, nonchÈ un risarcimento di 525,2 milioni di euro.

Sulla base dei dati in proprio possesso Vodafone Italia ritiene che Telecom avrebbe utilizzato le informazioni privilegiate come operatore di rete fissa per competere nel mercato del mobile attraverso offerte non replicabili dai concorrenti; avrebbe promesso sconti sui servizi di telefonia fissa per sottrarre clienti a Vodafone e utilizzato le ragioni di contatto con il cliente derivante dalla posizione dominante nella telefonia fissa per promuovere servizi mobili.