A partire da oggi, sulle linee della telefonia fissa sarà attivo il blocco permanente gratuito delle chiamate verso le numerazioni più costose o critiche che ridurrà notevolmente il rischio per gli abbonati di ricevere bollette con addebiti, per chiamate mai effettuate, dovuti a comportamenti illeciti di terzi.

Gli utenti, anche dopo il 1° ottobre 2008,  hanno la possibilità di chiedere, con una semplice telefonata al proprio gestore, di rimuovere il blocco permanente o di sostituirlo con un blocco a PIN.

Di tali novità e possibilità, l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha avvisato direttamente gli utenti con una  vasta campagna informativa. Capillare è stata altresì l’informazione fornita dagli operatori della telefonia fissa i quali hanno avvisato in anticipo i propri abbonati attraverso una serie di canali (bollette individuali, annunci sui quotidiani e  siti Web telefonate automatiche agli abbonati).

Sempre da oggi, infine, gli abbonati (ovvero coloro i quali ricevono la bolletta periodica) della telefonia fissa e mobile potranno richiedere al proprio operatore di attivare gratuitamente un servizio di avviso telefonico per traffico anomalo al superamento di determinate soglie di spesa.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum