Produttore cinese tra i tanti localizzati in Asia, Cubot ha presentato P11, un terminale destinato al mercato entry-level che presenta un rapporto feature/prezzo sorprendentemente favorevole. È venduto, infatti, a soli 85 dollari, al cambio odierno circa 76 euro, e vanta specifiche di medio livello normalmente in dotazione a device che costano fino a 3 volte tanto. Cubot P11 è spinto da un processore quad-core a 64bit MediaTek MT6580 a 1,3GHz, affiancato da 1GB di memora RAM e da 8GB di spazio per app e dati. 

Cubot P11
Cubot P11

Il display è un IPS OGS da 5,5 pollici con risoluzione HD (1.280x720pixel) e 294ppi di densità. A bordo due fotocamere, una posteriore da 13 megapixel con lente f/2.0 e una anteriore da 5 megapixel. Il nuovo device della maison asiatica vanta uno spessore di appena 7,9mm, è Dual-SIM, aggancia reti 3G ed è sostenuto da una batteria da 2.200mAh. Il sistema operativo è Android 5.1 Lollipop. Disponibile in tre colorazioni: white, black, gold. 

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum