I wearable rappresentano senza dubbio il futuro del mercato smart, con le varie aziende che, in questi ultimi anni, hanno compiuto investimenti importanti per lo sviluppo dei propri indossabili. Tutti i colossi del settore, da Samsung ad Apple, passando per Sony, LG, Huawei (e potremmo continuare a lungo) hanno di fatto lanciato uno smartwatch, un activity tracker o entrambi, questo a voler ulteriormente sottolineare l’importanza sempre crescente di questi dispositivi.

Nonostante questo però, le vendite degli smartwatch sono sempre state al di sotto delle aspettative, soprattutto se confrontate con quelle degli activity tracker che, agevolati anche dai prezzi più contenuti, hanno letteralemente trainato il mercato wearable in questi anni. Oggi però, grazie ad una ricerca di mercato portata avanti da NPD su 5.400 utenti statunitensi, pare che gli "orologi intelligenti" abbiano finalmente ingranato la marcia, cominciando a recupeare terreno sugli activity tracker facendo registrare degli ottimi risultati in termini di vendite in questa prima parte del 2016.

Smartwatch
Smartwatch

L'anno in corso dunque potrebbe davvero rappresentare quello di svolta per il mercato degli indossabili, facendo finalmente espoldere il fenomeno degli smartwatch a livello globale. Ovviamente, tutto dovrà essere valutato alla fine del 2016, tenendo tra l'altro presente che il periodo natalizio risulterà essere cruciale in tal senso.
In ogni caso, è evidente che gli utenti siano sempre più pronti ad utilizzare nella propria quotidianità gli smartwatch, il che aprirà a nuovi orizzonti in termini di vendite e, contestualmente, ad enormi masse di denaro che le varie aziende del settore vorranno accaparrarsi nel tempo.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum