L’India vive un momento entusiasmante sotto il profilo tecnologico, spinta dall'apporto fondamentale del governo che, favorendo le grandi industrie mondiali del settore a impiantarsi sul territorio grazie al programma "Make in India", sta portando avanti una crescita esponenziale dell'industria del paese.
Nel fiorente mercato indiano sono tante le aziende che crescono sotto la spinta di quest'aria propositiva che si respira: CREO è una di esse, nata a gennaio con l'apporto economico (3 milioni di euro) di Sequoia India, Beenext Ventures e India Quotient. I soldi di cui è entrata in possesso sono stati investiti impegnando 70 persone sul progetto Mark 1, che avrebbe dato il nome a uno smartphone con sistema operativo proprio.

Creo Mark 1
Creo Mark 1


Da gennaio ad oggi non sono trapelate troppe informazioni a riguardo. La società, però, ha pubblicato proprio in questi giorni un video ufficiale in cui finalmente è mostrato Mark 1 e nel quale si intravede il suo sitema operativo.
Il claim è d'impatto: "Un telefono nuovo ogni mese".

Ovviamente non sarà rilasciato mensilmente un nuovo telefono fisico: la società si impegna a fornire update rivoluzionari ogni mese per rinnovare continuamente l'esperienza utente e migliorare le prestazioni.
Da quello che si vede, Mark 1 non primeggerà come smartphone più sottile del reame, ma sembra avere una struttura in metallo, mette in mostra tre pulsanti capacitivi sotto il display e tutti i pulsanti fisici sono ai lati del telefono.
In attesa di avere maggiori dettagli sulle caratteristiche interne, non ci resta che aspettare.