DxOmark, il popolare sito per chi vuole sapere con precisione le capacità e la qualità delle lenti fotografiche o di uno dei tanti sensori presenti in commercio, ha annunciato sul profilo ufficiale Twitter, che la società avrebbe adottato nuove politiche per far fronte all’attuale pandemia da CoVid-19 che sta attraversando l’Europa, e anche anche il resto del mondo.

DxOmark e lo smart working

DxOmark è una società che ha sede in Francia, e dallo scorso 17 marzo, il numero di casi di contagiati da Coronavirus è aumentato a dismisura. Il Governo francese ha infatti richiesto un’ordinanza restrittiva con la quale si spera di ottenere il contenimento del contagio da CoVid-19, come è avvenuto a Taipei o come sta attuando in questi giorno il Governo italiano. Macron ha esortato le persone a lasciare le loro abitazioni soltanto per gli scopi essenziali, quali l’acquisto di beni di prima necessità, l’assistenza sanitaria e poco altro ancora.

In quest’ottica allora, DxOmark ha rilasciato una dichiarazione in cui ha ammesso che la maggior parte dei suoi dipendenti lavorerà da casa nei prossimi giorni, secondo le disposizioni del governo francese. Inoltre, in questo periodo, specifica l’azienda, verranno eseguiti solo alcuni test, e non tutti, presso gli uffici. A causa di questo, le recensioni delle fotocamere, delle lenti e dei sensori che sono in test presso la compagnia, verranno slittate a data da destinarsi. In Francia il blocco è di soli 15 giorni, con la speranza che con il contenimento della diffusione da CoVid-19, i lavoratori potranno riprender le loro normali attività. Ma questo, è un grande punto interrogativo.

 

Fonte:Twitter DxOmark