Il periodo natalizio è ormai iniziato e CoopVoce, gestore telefonico virtuale che si appoggia alla rete TIM, si prepara ad offrire ai suoi clienti la possibilità di avere a disposizione più traffico dati e minuti per telefonare con le promozioni CoopVoce Natele a CoopVoce Giga. L’una o l’altra opzione sono a disposizione al prezzo promozionale di 2€ ed è possibile scegliere di attivarne solo una oppure entrambe.

CoopVoce Natale: come attivare l’opzione Voce o Giga

Ufficialmente, la promozione natalizia partirà dal prossimo primo dicembre. Da quel momento in poi sarà possibile scegliere di sfruttare la promozione dedicata al traffico dati oppure voce. La prima offre 10GB in 4G da utilizzare liberamente anche in hotspot mentre la seconda 1000 minuti per effettuare telefonate verso tutti gli operatori nazionali di rete fissa e mobile.

Per attivare l’offerta è sufficiente inviare un SMS al 4243688  scrivendo “Si Natale Voce” oppure “Si Natale Giga” in base alle proprie preferenze. Le opzioni sono compatibili l’una con l’altra, dunque potrete decidere di averle per entrambe. In alternativa, è possibile scegliere di attivare CoopVoce Natale utilizzando l’applicazione ufficiale del gestore di telefonia mobile oppure contattando il servizio clienti al numero 188. Il costo è di 2€ per ognuna delle opzioni, da pagare una tantum al momento della sottoscrizione dell’offerta.

La durata della promozione è di 30 giorni a partire dalla conferma dell’attivazione. Allo scadere del periodo la promo natalizia sarà disattivata automaticamente, senza costi aggiuntivi. Chiaramente, considerando la natura limitata nel tempo dell’offerta, quanto previsto dall’iniziativa avrà priorità di erosione, sia i minuti che il traffico dati, rispetto al contenuto del proprio abbonamento telefonico standard.

Probabilmente, tenendo conto del periodo, entrambe le opzioni potrebbero rivelarsi interessanti per fare gli auguri ai propri cari, tramite il Web o attraverso la cara vecchia (ed ormai sottovalutata) telefonata. CoopVoce Natale sarà attivabile fino al 16 gennaio 2019, salvo proroghe da parte del gestore telefonico.

 

Fonte: Mondomobileweb