Le impressioni precedenti, basate su rumors di fonti solitamente affidabili, pur lasciando negli addetti ai lavori più di una perplessità, avevano portato a considerare che il dispositivo Meizu passato dal TENAA, l’ente di certificazione cinese, fosse l'M3 Metal.

Una scheda di TENAA sul Meizu M2 Metal
Una scheda di TENAA sul Meizu M2 Metal

In pratica, un modello che avrebbe saltato a piè pari una generazione, passando dal precedente M1 Metal all'M3. Il tutto presunto in base a un contorto ragionamento che voleva il nuovo telefonino allinearsi alla linea M Note del 2016 già arrivata a M3.

Una scheda di TENAA sul Meizu M2 Metal
Una scheda di TENAA sul Meizu M2 Metal

A fare sgretolare queste già deboli certezze, arriva un nuovo passaggio dal TENAA di un dispositivo che si chiama, guarda caso, M2 Metal. Cosa che dovrebbe chiudere il caso. Questo dispositivo ha le seguenti caratteristiche:

– Display: 5,5 pollici (1920 x 1080) con risoluzione 1080p;
– RAM: 2GB (con la variante 3GB);
– ROM: 16GB (32GB) espandibile tramite microSD;
– Camera principale: 13 megapixel;
– Camera secondaria: 5 megapixel;
– Batteria: 4.000 mAh;
– OS: Android Lollipop 5.1 con Yunos o Meizu FlyMe U.

Il dispositivo in questione dovrebbe essere lanciato il 14 giugno, ma Meizu non ha rilasciato dichiarazioni ufficiali a riguardo.