Una nuova analisi di mercato pubblicata di recente
in Inghilterra, prevede che nei prossimi cinque anni il mercato europeo della
telefonia cellulare continuerà a crescere a ritmi vertiginosi. La percentuale
di diffusione dei cellulari passerà dal 40% dello scorso anno ad oltre
l’80% nel 2004 (il numero annuo dei telefoni venduti passerà in questo
periodo ad 113 ad oltre 210 milioni di unità).

Gli analisti ritengono che il mercato sia entrato
ormai nella ‘fase matura’ e che sia necessario concentrarsi soprattutto sui
servizi per i clienti già acquisiti, per mantenere in futuro gli stessi
livelli di crescita. Le aziende telefoniche possono comunque tirare un sospiro
di sollievo, il margine di contribuzione per singolo utente continuerà
a crescere, grazie ai nuovi servizi interattivi per i cellulari.

Incoraggiante il futuro anche per le aziende produttrici,
visto che si prevede che almeno il 90% dei cellulari attualmente in circolazione
sarà sostituito nei prossimi cinque anni dagli utenti, sempre alla ricerca
delle ultime tecnologie.