A dispetto delle previsioni iniziali,
che davano la joint venture in attivo sin dall’inizio della sua attività, Sony
Ericsson Mobile chiuderà il 2001 con un passivo di circa 210 milioni di Euro.
Ad affermarlo è Kurt Hellstrom, direttore esecutivo di Ericsson.

Per Hellstrom il 2002 vedrà un
netto aumento degli introiti ed una sicura chiusura in positivo, ma per il 2001
le previsioni iniziali dovranno essere riviste. Diverse sono, per il direttore
di Ericsson, le motivazioni, tra le quali la variata situazione di mercato,
certamente non delle migliori nell’ultimo periodo. Resta, comunque, per Hellstrom
l’intenzione di far diventare Sony Ericsson Mobile il leader del mercato dei
terminali mobili di nuova generazione, entro pochi anni.