Synaptic introdurrà al CES 2017 un nuovo sistema di autenticazione studiato per il mondo mobile che unirà il riconoscimento facciale a quello delle impronte digitale. Sviluppato in collaborazione con KeyLemon (nota nel campo del riconoscimento facciale), il nuovo sistema permetterà di scegliere quale dei due modi sarà più idoneo per inibire l’accesso a terzi al nostro dispositivo mobile.

Due in uno
Due in uno

Oltre allo sbarramento all'avvio, la piattaforma fornirà più sicurezza anche alle transazione finanziarie: si potrà scegliere di utilizzare, infatti, entrambi i sistemi di autenticazione. Non si illudano gli hacker di entrare utilizzando una foto del volto del proprietario del device su cui la piattaforma è installata: l'Ai del sistema prende nota non solo delle caratteristiche del viso dell'utente proprietario ma anche dei movimenti tipici, come la chiusura degli occhi, i movimenti della testa, ecc.
Dato che questa tecnologia permette la scansione delle impronte digitali attraverso il vetro, si presta anche all'utilizzo del riconoscimento sotto il display.