Nella prestigiosa vetrina del CES 2016Parrot svela al mondo il suo nuovo drone chiamato "Disco", che porta con sé tante piccole rivoluzioni nel settore.
Si tratta infatti del primo drone ad ala fissa che sarà pilotabile senza addestramento grazie alla presenza del pilota automatico ed ai vari sensori che permettono di farlo decollare ed atterrare in maniera autonoma.

Sarà infatti sufficiente lanciarlo in aria per farlo decollare e, successivamente, sarà possibile pilotarlo attraverso lo SkyController di Parrot oppure impostando un vero e proprio piano di volo attraverso l’app per smartphone e tablet.

Parrot
Parrot Disco

Ma non è tutto, perchè il design ad ala fissa (che di fatto si discosta dai soliti quadricotteri e lo fa sembrare un vero e proprio aereo) ha permesso di aumentare in maniera importante l'autonomia, che dovrebbe raggiungere i 45 minuti di volo, ma anche di diminuire le conseguenze degli impatti visto che le ali saranno rimovibili.

Il Parrot Disco pesa 700 grammi e raggiunge in volo la ragguardevole velocità di 80 chilometri orari, il che certifica decisamente il salto qualitativo effettuato dall'azienda francese con questo modello, che permetterà davvero di portare molto più divertimento nel settore dei droni non professionali che, fino all'avvento di questo Parrot Disco, risultavano essere molto limitati in termini di prestazioni ed autonomia.

Non abbiamo ancora notizie circa la disponibilità ed il prezzo di questo drone, ma è certo che arriverà sul mercato nel corso del 2016 e sarà venduto attraverso i canali online ed i negozi fisici di elettronica.
In attesa di poter provare con mano questo Parrot Disco, possiamo affermare che questo CES 2016 ha già portato una piccola rivoluzione nel settore.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum