Salvatore Cardinale, ministro delle Comunicazioni,
ha chiesto al presidente del Consiglio che venga insediato il comitato dei ministri
per la nomina di un ‘advisor' per la gara per il nuovo sistema di telefonia
mobile UMTS.

‘L'advisor – ha aggiunto Cardinale nel corso di
un convegno sulle telecomunicazioni – preparerà poi il bando di gara
e sceglierà cinque fra i gruppi e le imprese che parteciperanno'.

Franco Bernabè, presidente di Andala UMTS,
una delle società in gara, ha ribadito ieri l'importanza di mettere tutti
i concorrenti sullo stesso piano, sia i grandi operatori da tempo impegnati
nel settore delle telecomunicazioni mobili, sia le società emergenti
che vorrebbero sfruttare le nuove opportunità offerte dal mercato.

Entro agosto ci sarà la graduatoria ed entro
la fine dell'anno l'assegnazione delle licenze. La partenza commerciale dei
servizi UMTS è prevista per il primo gennaio 2002.