BT Cellnet ha annunciato questa settimana di aver
messo ufficialmente a disposizione della propria clientela la prima rete mobile
mondiale sempre attiva (always-on), grazie alla tecnologia GPRS (general packet
radio service) che promette di rivoluzionare il modo con cui gli utenti accedono
ad Internet attraverso i telefoni cellulari.

Il nuovo servizio GPRS di BT Cellnet, secondo gestore
inglese di telefonia mobile, per ora potrà essere utilizzato solo dagli
utenti aziendali e permetterà ai dipendenti in viaggio per motivi di
lavoro di rimanere sempre in contatto con gli uffici centrali. I consumatori
potranno beneficiare di questa tecnologia solo nel primo quadrimestre del 2001,
con il lancio di telefoni cellulari GPRS sempre collegati ad Internet.

Gli utenti saranno in grado di accedere ai servizi
WAP evitando tutte le volte di dover effettuare una telefonata per collegarsi
e pagheranno in base al quantitativo di informazioni trasmesse o, meglio ancora,
seguendo il principio delle tariffe ‘flat’.

Le prestazioni dei telefoni GPRS saranno decisamente
superiori a quelle dei modelli attuali ma non raggiugeranno, almeno nei primi
periodi, quelle sbandierate delle aziende produttrici fino a poche settimane
fa.

Gli analisti sono comunque convinti che la tecnologia
GPRS contribuirà alla diffusione dei dispositivi portatili in grado di
accedere ai servizi Internet, che diventeranno lo strumento di navigazione più
diffuso già nel 2003.