Sempre più persone si connettono
ad Internet tramite il proprio palmare, a patto di avere dei costosi kit per
poterlo fare, comprensivi di modem o PCMCIA Card. Adesso Bluefish Wireless Inc.
ha dichiarato che entro due settimane lancerà una nuova tecnologia che permetterà
l'accesso ad Internet col palmare senza avere alcun modem aggiuntivo.

Il sistema permetterà a tutti i
possessori di palmari dotati di sistema operativo Palm OS, di connettersi ad
Internet direttamente tramite la porta ad infrarossi. Il tutto sarà possibile
tramite dei punti di accesso che saranno dislocati in determinate zone, chiamati
‘Bluefish', dal nome della compagnia. L'utente
dovrà solo avvicinare il proprio palmare al dispositivo ed avviare la connessione,
il ‘Bluefish' penserà a connetterlo via radio ad una stazione base connessa
in rete.

Bluefish metterà in vendita il
PC da utilizzare come stazione base, al prezzo di 700 dollari, oppure si potrà
utilizzare un PC gia esistente con l'aggiunta del transponder radio, il software
necessario costerà 350 dollari, mentre i dispositivi da distribuire nei vari
ambienti in cui si vuole garantire la connettività
avranno un costo di 200 dollari l'uno.

Ovviamente il sistema è particolarmente
indicato per le aziende che distribuiscono palmari ai propri dipendenti e che
hanno l'esigenza di aggiornarli tramite e-mail o Internet, ma anche ai campus
universitari, per permettere la distribuzione di notizie ed informazioni direttamente
sui terminali degli studenti, oppure per la pubblicità.

I primi sistemi verranno intanto
installati in diversi luoghi, per far conoscere il servizio agli utenti. Sulla
lista delle prime attivazioni vi sono gli aeroporti di Atlanta e Chicago, dove
verranno utilizzati da alcune compagnie per farsi pubblicità direttamente sui
palmari dei viaggiatori interessati.