Blackberry Classic
Blackberry Classic

 

Uno sguardo a quello che è stato ma con la consapevolezza che il mercato è cambiato: con queste premesse Blackberry ha fatto debuttare il Classic , l’ultimo smartphone dell'azienda canadese, che non è un'ammiraglia nel senso più stretto del termine ma è senza dubbio un dispositivo molto rappresentativo della filosofia di quella che un tempo era RIM. Molta concretezza e funzioni pensate per i professionisti, che ora possono scegliere se farsi attrarre dalle sirene iOS e Android, o restare (tornare?) fedeli al marchio che per primo ha reso popolare il concetto di smartphone.

 

 

Come detto sul piano tecnico non si tratta di un prodotto di punta: processore Snapdragon S4 plus, 2GB di RAM e 16GB di storage interno sono praticamente il minimo sindacale di questi tempi, così come la fotocamera da 8 megapixel posteriore e quella da 2 megapixel frontale. Più interessante lo schermo da 3,5 pollici di diagonale, quadrato e con risoluzione 720×720, sotto il quale trova posto la classica tastiera QWERTY che un tempo rendeva ogni Blackberry un best seller della categoria: il design dell'intero telefono è ispirato a quell'epoca gloriosa, quella dei Bold e dei Curve, in un'operazione nostalgia che ha comunque delle radici in un approccio razionale al business.

 

Blackberry Classic è un prodotto pensato per un professionista, non un cellulare da vetrina: consultare la posta (soprattutto), navigare su Web (un po'), inviare messaggi e poco altro oltre il telefonare. Tutto il resto è optional, pur non mancando la possibilità di espandere le funzioni: grazie all'OS installato, BB10, è possibile eseguire le app Android disponibili e acquistabili tramite Amazon App Store. Vale a dire che il mondo Blackberry dei professionisti si va a intersecare con quello più consumer di Android, a tutto vantaggio di chi ripone da anni la propria fiducia nell'azienda canadese.

Il prezzo del nuovo Blackberry Classic è di 450 dollari sul mercato nordamericano, disponibile senza contratti o vincoli. In Italia la sua uscita è programmata per il primo trimestre 2015, e il prezzo in questo caso è stato fissato in 429 euro.