"Adesso e’ il momento sbagliato per un taglio delle tariffe di terminazione. Se l'Authority dovesse accelerare il taglio saremo costretti a ricalibrare gli investimenti". Questo è quanto affermato da Ossama Bessada, amministratore delegato dell'operatore di telefonia Wind, a poche ore dall'inizio della riunione del Consiglio dell'Agcom che dovrebbe approvare la delibera finale sulle tariffe dopo i rilievi ricevuti dalla Commissione Ue.

"La riduzione delle tariffe di terminazione è giusta", aggiunge Bessada "ma deve essere graduale e tenere conto degli investimenti che abbiamo appena effettuato per comprare le frequenze LTE. Indicendo un'asta che ha fruttato piu' di 4 miliardi, in un momento come questo, l'Italia ha fatto la scelta di sviluppare l'Agenda digitale puntando sulla tecnologia mobile. L'AgCom ne deve tenere conto. Sarebbe più corretto rinviare la decisione sulla discesa delle tariffe alla fine del 2012 dopo aver monitorato il mercato".

 

AD di Wind, Ossama Bessada
AD di Wind, Ossama Bessada

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum