L'Authority per le garanzie nelle comunicazioni
ha nominato ieri a Napoli, gli undici componenti del Consiglio nazionale degli
utenti, il cui compito sarà quello di esprimere pareri e formulare proposte
all'Authority, al Parlamento e al Governo.

I membri sono stati scelti fra quelli proposti
dalle associazioni a tutela degli utenti dei servizi di telecomunicazioni e
rimarranno in carica per quattro anni. Nel corso della prima riunione, il Consiglio
nazionale degli utenti provvederà all'elezione di un presidente e di
un vicepresidente.