Arriva in questi giorni il nuovo Zivio Boom, un auricolare a tecnologia Bluetooth 2.1+EDR che si presenta al pubblico con una grande promessa in termini di autonomia di batteria. Quando si parla di auricolari infatti, è d’obbligo prendere in considerazione il tempo di conversazione garantito che per il Zivio Boom viene annunciato essere di 10 ore, mentre l'autonomia in standby è di circa 300 ore.
Laddove questo dato fosse reale, si tratterebbe dunque di una delle migliori soluzioni del segmento.
E' comunque evidente che la Joby, casa produttrice del Zivio Boom, ha curato molto la progettazione del dispositivo, lasciando agli altri competitor l'obiettivo della bellezza estetica e focalizzandosi sulla praticità e l'utilità del prodotto.

Zivio Boom
Zivio Boom


Infatti la linea non lascia molto spazio all'immaginazione, attraverso un design molto semplice e classico; tuttavia è proprio in questa scelta di semplicità il segreto della praticità del Zivio Boom; infatti i controlli manuali per il controllo del volume sono semplici da raggiungere e gestire, anche per chi non ha le mani di un bambino.
In più è molto intelligente la soluzione utilizzata per il microfono, estendibile fino a dare al dispositivo una lunghezza totale di 137 mm (rispetto a 53.5 di base); questo fa in modo che la ripresa del suono avvenga sempre in prossimità della sorgente, evitando i fastidiosi rumorsi di fondo dei microfoni panoramici.
Il prezzo non è del nuovo auricolare Zivio Boom della Joby, non è dei più economici, 130 dollari, ovvero circa 85 euro.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum