Cresce l’interesse dei colossi delle telecomunicazioni
nei confronti delle tecnologie di Voice Over IP (VoIP), che consentono di far
viaggiare le nostre telefonate utilizzando la rete Internet, in modo da garantire
notevoli risparmi sulle bollette.

L’americana AT&T ha annunciato di essere alla
guida di un consorzio di aziende che punta all’acquisto di un pacchetto azionario
del 39% di Net2Phone,
una delle più famose società attive nel settore dell’ Internet-Telephony.

Net2Phone, al pari di DialPad.com, di Deltathree
e di PhoneFree, permette da tempo agli utenti americani di effettuare chiamate,
anche a lunga distanza, con un notevole risparmio rispetto alle tariffe tradizionali,
grazie all’utilizzo della rete Internet.

Per utilizzare questi servizi è necessario
installare un particolare programma capace di trasformare il nostro computer
in un telefono. A breve, non appena si arriverà a standardizzare i protocolli
di comounicazioone, si prevede che arriveranno sul mercato nuovi telefoni di
linea fissa in grado di utilizzare la rete Internet per instradare le chiamate
in modo completamente automatico.