Già nei giorni scorsi si era parlato di un interessamento da parte di Sprint Nextel all’acquisizione del braccio statunitense di T-Mobile, carrier telefonico di proprietà di Deutsche Telekom. AT&T
Logo della AT&T Ieri è avvenuto il colpo di scena: AT&T, seconda azienda della telefonia sul mercato americano, ha ufficialmente acquistato T-Mobile USA per la cifra di 39 miliardi di dollari. Si tratta di un’operazione strategica e fondamentale, poiché il secondo ed il quarto operatore ora balzano al primo posto nella speciale classifica dei carrier del continente nord americano. Con l’acquisizione, i clienti del nuovo colosso diventano 130 milioni, ed è presumibile che anche in termini di ricerca e sviluppo si verifichino cambiamenti sostanziali.Come si legge nella&

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum