A differenza dell’iPhone, il nuovo iPhone 3G sarà disponibile anche negli Stati Uniti svincolato da un contratto di 24 mesi.
AT&T propone l'iPhone 3G da 8 e 16GB rispettivamente a 599 e 699 dollari (circa 380 e 445 euro), quindi meno rispetto ai 499  e 569 euro richiesti da Tim e Vodafone in Italia.

Va ricordato, infatti, che i 199 e 299 dollari per le versioni da 8 e 16GB sono i prezzi riservati esclusivamente a coloro che sottoscrivono un contratto della durata di 24 mesi con AT&T.
In altre parole, negli States i consumatori che desiderano il nuovo iPhone ma non vogliono firmare un contratto di due anni con AT&T devono pagare un extra di 400 dollari.
Per il momento non è dato sapere quando questa modalità di acquisto sarà disponibile per gli americani.

Apple iPhone 3G
Apple iPhone 3G

Ma il nuovo iPhone 3G sarà completamente free?
A quanto pare sembra di no. L'iPhone 3G sarà comunque legato al network dell'operatore che lo commercializza, quindi i clienti che vorranno utilizzare l'iPhone con un altro carrier dovranno ricorre a qualche 'espediente' per rendere completamente libero il proprio terminale.

Per quanto riguarda il nostro paese, alcune indiscrezioni indicano che gli iPhone venduti free sia da Vodafone che da Tim saranno bloccati sull'APN di Tim o Vodafone.
Contiamo di conoscere maggiori dettagli nei prossimi giorni, vi terremo aggiornati.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum