È discreto, leggero e di dimensioni ultra compatte. Si chiama ZenBeam. È il nuovo proiettore portatile che l’asiatica Asus ha progettato per la mobilità e l’integrazione con terminali dotati di prese USB o HDMI, come smartphone, phablet e tablet. Due i modelli previsti, E1Z ed E1.

 

Asus ZenBeam
Asus ZenBeam

Entrambi sono alimentati autonomamente tramite una batteria da 6.000mAh, offrono fino a 150 lumen di luminosità e risoluzione WVGA (854×480 pixel). La superficie di proiezione può variare da 22 a 80 pollici.

 

La differenza tra le due versioni consiste nel fatto che il modello E1Z si basa su connettività USB mentre il modello E1 è dotato di porta HDMI/MHL. Quotazioni e avvio di commercializzazione al momento non sono stati comunicati. Restate con noi. Vi terremo aggiornati.