Attraverso un comunicato stampa, Asus ha lanciato una nuova versione di Zenfone Max, phablet caratterizzato da una super autonomia grazie alla presenza di una batteria da 5.000 mAh. Al di là della capienza della batteria, però, questo prodotto non aveva mai convinto fino in fondo a causa di un hardware poco performante, vista la presenza di una CPU Snapdragon 410 (abbastanza datata) coadiuvata da 2GB di RAM.

Asus Zenfone Max
Asus Zenfone Max

Asus è dunque intervenuta proprio sulla dotazione hardware, equipaggiando questa nuova versione di Zenfone Max con una CPU Snapdragon 615, indubbiamente più performante dello Snapdragon 410, anche perché viene affiancata da ben 3GB di RAM, che consentiranno a Zenfone Max di fare un salto di qualità a livello prestazionale. Troviamo inoltre uno storage interno da 32GB espandibili tramite micro-SD, mentre per il resto la scheda tecnica è identica alla precedente versione: display da 5,5 pollici con risoluzione HD, fotocamera posteriore da 13 megapixel con doppio flash LED, fotocamera anteriore da 5 megapixel, connettività dual-SIM, Android 6.0.1 Marshmallow e, ovviamente, batteria da 5.000 mAh.

Questa nuova versione di Zenfone Max è stata rilasciata, per adesso, sul mercato indiano al prezzo di 172 euro al cambio per la variante da 3GB di RAM. Asus ha scelto anche di lanciare una variante da 2GB di RAM, sempre equipaggiata con Snapdragon 615, al prezzo di 132 euro al cambio. Entrambe le varianti sono disponibili nelle colorazioni Orange, Blue e Black. Non ci sono ancora informazioni su disponibilità e prezzo per il mercato europeo.