A breve il Progetto Ara uscirà dai laboratori e diverrà realtà. Non manca infatti molto al lancio sul mercato del primo esemplare di smartphone modulare prodotto da Google, atteso per l’inizio del 2015.

Diversamente da quanto inizialmente annunciato, le prossime conferenze dedicate agli sviluppatori si terranno il 14 gennaio negli USA ed il 21 gennaio a Singapore, mostrando le ultime novità come il modello Spiral 2, la “seconda iterazione del software”. Se Spiral 1 prevedeva che la metà dello spazio del device fosse occupata dai singoli componenti, attraverso Spiral 2 le parti hardware realizzate da Toshiba siano in grado di occupare meno spazio, lasciando agli sviluppatori una maggiore libertà di movimento nella fase di lavorazione.

Ara Project

Il video qui sotto riportato mostra l’avvio del device. Secondo le più recenti informazioni, il sistema operativo della versione finale sarà Android 5.0 Lollipop.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum