L’autorità Garante per le Comunicazioni ha annunciato l’approvazione del regolamento per l’assegnazione delle frequenze WiMax.
Saranno attribuiti tre diritti d’uso per ciascuna area geografica, mediante aste.
Uno di questi diritti sarà riservato agli operatori cosiddetti ‘new comers’, che non dispongono di altre risorse, per promuovere la concorrenza.
Le aree geografiche per questi ultimi saranno a base regionale, mentre per i primi due diritti composte da un minimo di due regioni, ad un massimo di quattro.
Gli assegnatari dovranno garantire la copertura del territorio e l’effettivo utilizzo del servizio.