L’operatore mobile americano Nextel
ha rivelato di aver lavorato alacremente con Motorola per permettere il download
a pagamento di nuove applicazioni Java per i cellulari compatibili J2ME prodotti
da Motorola.

Il progetto rientra nella scelta
di Nextel e Motorola di supportare il Java come servizio per le proprie reti
mobili. Già da qualche mese, Motorola ha lanciato alcuni terminali compatibili
Java, che hanno la possibilità di scaricare nuovi servizi basati sulla piattaforma
software sviluppata da Sun Microsystem, J2ME.

I download di nuove applicazioni
dureranno pochi minuti e non saranno conteggiati come il traffico voce. Secondo
Nextel, ad aver maggiori benefici saranno le piccole e medie imprese, che potranno
facilmente scaricare dei programmi ad hoc, realizzati per i propri dipendenti.
Infine, Nextel ha affermato di aver preparato un programma di certificazione
al quale le future applicazioni J2ME dovranno attenersi.