Le azioni di Apple hanno avuto l’effetto benefico del prossimo lancio di iPhone 7 e 7 Plus. Ieri 14 settembre le azioni dell’azienda hanno chiuso a 111,77 dollari cadauna, un miglioramento del 3,54% rispetto all’apice del 27 giugno.

Nonostante da trimestri si parli di calo di vendita, gli analisti sono positivi rispetto alle vendite di iPhone 7, che potrebbero essere più buone del previsto. A dare credito a questa ipotesi sono i pre-ordini riportati dall’operatore statunitense T-Mobile, sebbene anche AT&T e Sprint abbiano registrato un ottimo riscontro.

iPhone 7 Plus
iPhone 7 Plus

“Per un’azienda la cui preoccupazione era ‘ehi, questo telefono non è granché diverso dagli ultimi due e probabilmente non esalterà le persone, dopo due trimestri in cui il ciclo di aggiornamento è calato’, questo è primo vero e fondamentale dato che potrebbe indicare che la società può tornare a crescere nel trimestre di dicembre”, il commento dell’analista Walter Piecyk di BTIG.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum