Come sappiamo, Apple è un’azienda che investe molto nella divisione ricerca e sviluppo, tanto da depositare spesso nuovi brevetti al fine di migliorare l'esperienza utente dei propri prodotti. In tal senso, occorre ricordare l'acquisizione operata tre anni fa dal colosso di Cupertino, che appunto inglobò Prime Sense, la società che di fatto ha creato la tecnologia che Microsoft ha utilizzato poi per Kinect. Questa acquisizione comincia finalmente a dare i suoi frutti, visto il brevetto depositato da Apple e relativo ad una nuova modalità di interazione con Apple TV.

Il nuovo brevetto Apple relativo ad Apple TV
Il nuovo brevetto Apple relativo ad Apple TV

Si tratta di una sorta di sistema computerizzato che crea un'interfaccia tridimensionale non tattile basata sul controllo con lo sguardo e con i gesti, e consentirà dunque di utilizzare Apple TV senza la necessità del remote controller, ma semplicemente muovendo gli occhi e le mani, un po' come avviene appunto con Kinect e Xbox. È evidente dunque la volontà della "mela morsicata" di far evolvere l'Apple TV verso un sistema di intrattenimento che sia completamente svincolato da cavi o controller fisici, ponendo quindi l'utente al centro dell'esperienza. 

Le possibilità che si aprono con un sistema di questo genere sono infinite, e potrebbero riguardare anche il settore del gaming, con Apple TV che già oggi riesce a far girare alcuni giochi basilari. Immaginiamoci però in futuro una Apple TV dotata di un hardware più evoluto che, in abbinata con questa nuova modalità di interazione, potrebbe anche sfociare in una vera e propria console da gioco. Prepriamoci dunque all'ennesime rivoluzione targata Apple, anche se bisognerà vedere quali tempistiche saranno necessarie per poter avere concretamente questo nuovo sistema di interazione integrato in Apple TV.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum