Sembra finalmente, dopo molti tentativi andati a vuoto, che Apple abbia raggiunto un accordo con China UnionPay per l’integrazione di Apple Pay tra i sistemi di pagamento mobile in Cina. Apple Pay e UnionPay utilizzeranno metodi di crittografia avanzata per tenere le informazioni delle carte di credito sempre al sicuro. Ogni transazione utilizzerà un codice di sicurezza unico a tempo. Ecco le due dichiarazioni congiunte dopo l'accordo.

Apple Pay
Apple Pay

"China UnionPay è sempre impegnata a promuovere nuove forme di pagamento mobile fornendo al contempo sicurezza e convenienza ai suoi centinaia di milioni di titolari di carta. Siamo entusiasti di poter aggiungere Apple Pay ad una serie diversificata di opzioni di pagamento innovative", ha detto Chai Hongfeng, vice presidente esecutivo di China UnionPay.

"Apple Pay ha rivoluzionato il modo in cui milioni di persone pagano ogni giorno attraverso i loro iPhone, Apple Watch e iPad. La Cina è un mercato estremamente importante per Apple e con China UnionPay e il sostegno di 15 delle principali banche cinesi, gli utenti avranno presto un'esperienza di pagamento comoda, privata e sicura", ha detto Eddy Cue, vice presidente senior di Apple.

Le autorità di regolamentazione cinesi dovranno valutare adesso che Apple Pay sia in conformità con gli standard di pagamento mobile nel paese. La società di Cupertino, se tutto andrà secondo i piani, prevede di lanciare il sistema di pagamento in Cina all'inizio del prossimo anno. Il servizio è ora offerto in USA, Regno Unito, Canada e Australia.