Il rivenditore taiwanese di prodotti AppleApple Club” ha pubblicato un’immagine nella quale vengono raffigurati i non ancora annunciati device iPhone 6, iPad mini 3 e iPad Air 2 in versione mock-up.

Dall’immagine si evince come il sensore delle impronte digitali Touch ID – inizialmente limitato al solo iPhone 5s – sia stato adottato ora da tutti i device di Apple.

Touch ID

Recentemente, l’analista Ming-Chi Kuo di KGI aveva anticipato che tutta la gamma di nuovi prodotti Apple sarebbe stata caratterizzata dalla presenza del sensore, e le informazioni fino ad ora raccolte sembrano confermare quanto preannunciato.

Apple starebbe lavorando intensamente per espandere il sistema di sicurezza introdotto con il Touch ID anche ad app di terze parti.

Secondo il media taiwanese Economic Daily News, Foxconn avrebbe assunto circa 100 mila nuovi lavoratori in Cina per la produzione di iPhone 6, mentre Pegatron starebbe incrementando del 30% i suoi dipendendi per far fronte alla produzione di massa del device di Apple.

Foxconn dovrebbe realizzare il 70% di iPhone 6 nelle due versioni da 4.7” e 5.5”, mentre il restante 30% sarebbe coperto da Pegatron.

iPhone 6 dovrebbe essere presentato nel corso di un evento il prossimo mese di settembre, perlomeno nella versione da 4.7", e a seguire ad ottobre dovrebbero essere tolti i veli anche alla nuova generazione di tablet iPad ed alla versione phablet di iPhone da 5.5".