Come di consueto, DxOMark ha preso il nuovo nato di casa Apple, l’iPhone SE 2020, e lo ha sottoposto ai propri rigorosi test audio per misurare le sue prestazioni, sia nel registrare l’audio utilizzando i microfoni incorporati, sia nel riprodurre l’audio attraverso i suoi altoparlanti integrati. Il risultato è stato ottimo: l’iPhone Special Edition 2020 di Apple ha ottenuto un punteggio complessivo di 70, solo un punto dietro iPhone 11 Pro Max e iPhone 11 e un punto avanti rispetto al Samsung Galaxy S20 Ultra potenziato con Dolby/AKG.

Apple iPhone SE 2020: i test audio DxOMark

Le principali specifiche audio dell’iPhone SE 2020 includono:

  • altoparlanti stereo (in alto e in basso a destra);
  • microfoni multipli per registrazioni stereo;
  • nessun jack per cuffie, nessun adattatore incluso.

A differenza della stragrande maggioranza di smartphone, gli altoparlanti dell’iPhone SE 2020 hanno permesso ai contenuti dinamici di esprimere tutte le loro sfumature musicali, anche a volumi minimi. Al massimo volume, notevolmente inferiore rispetto ad altri telefoni di fascia alta, la compressione rimane discreta e le dinamiche sono ben conservate, ma possono apparire artefatti da forti distorsioni, segnala DxOMark. Inoltre, l’equilibrio tonale manca di un’estensione di fascia bassa, mentre i canali sinistro e destro sono invertiti durante la riproduzione di musica in modalità orizzontale (una caratteristica peculiare dei dispositivi di Cupertino).

DxOmark iPhone SE

La Special Edition del melafonino di Apple offre prestazioni di registrazione di prim’ordine, il suo eccellente equilibrio tonale e la riproduzione timbrica consentono buone dinamiche e riproduzioni spaziali. Pochissimi gli artefatti spettrali (come la distorsione) evidenziati, anche quando si registra in ambienti rumorosi e le occlusioni del microfono risultano ben controllate.

Tra le problematiche evidenziate, alcuni artefatti temporali, la leggera mancanza di estensione di fascia bassa e alta e il volume considerevolmente più basso nelle registrazioni della sala riunioni. Ecco i risultati dei test, misurati in LUFS (Loudness Unit Full Scale):

Meeting Life Video Selfie Video Memo
-24.7 LUFS -21.7 LUFS -19.9 LUFS -19 LUFS

Nel complesso le sue prestazioni di registrazione sono state eccellenti e coerenti in tutte le situazioni, il che ha consentito all’iPhone SE 2020 di ottenere un punteggio di registrazione di 73 e di conquistare, nell’area di registrazione, il secondo posto, proprio sotto il V30 Pro di Honor, e di superare i suoi fratelli melafonini più costosi in quasi tutte le categorie.

Le migliori offerte di oggi per Apple iPhone SE (2020): tutti i prezzi

Fonte:DxOMark