Il prossimo anno sarà certamente caratterizzato anche dall’arrivo dei primi smartphone pieghevoli. Samsung e Huawei muovono già i loro passi in questa direzione, ma sembra che nemmeno Apple voglia restare indietro. Un brevetto depositato lo scorso marzo mostra come potrebbe essere il primo device flessibile della mela morsicata.

Un iPhone pieghevole?

Meglio non trarre conclusioni affrettate: si tratta di un brevetto, pertanto va preso con le pinze perché potrebbe rimanere tale e non essere protagonista di progetti concreti e prodotti realmente sviluppati.

Ad ogni modo, l’esistenza del documento è la prova certa che Apple non sia insensibile al tema degli smartphone pieghevoli. Quanto descritto, e mostrato attraverso qualche immagine, è relativo ad un terminale costituito da un display OLED – attualmente presente sugli ultimi iPhone X, XS ed XS Max – in grado di piegarsi senza subire danni. Sul pannello sembra che potrebbe essere applicata una speciale pellicola di rivestimento responsabile della protezione dello schermo ed in grado anch’essa di piegarsi. Insomma, una sorta di vetro protettivo rivisitato e corretto per potersi adattare ai display flessibili.

Le immagini mostrano due tipi di flessione dello schermo: una verso l’interno ed una verso l’esterno. Non è chiaro se il device immaginato da Apple potrebbe essere in grado di fare entrambi i movimenti oppure si tratta di idee legate a terminali differenti. Inoltre, non ci sono informazioni a riguardo della possibile dimensione in pollici del device: potremmo essere davanti ad un iPad da 9.7″ con bordi inesistenti quando il device è aperto ed uno smartphone da meno di 5″ quando è chiuso. Naturalmente, si tratta di mere congetture. Il prototipo di pieghevole sviluppato da Samsung ha una dimensione da aperto di circa 7.3″, tanto per avere un’idea.

Siamo abbastanza certi che, se anche dovesse diventare realtà, lo smartphone pieghevole di Apple non arriverà certamente il prossimo anno. Un brevetto depositato è solo il primo passo verso una serie di step che possono – oppure no – portare al device pronto da commercializzare.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: Gizmochina