Il prossimo iPhone che Apple presenterà al mondo entro fine anno sarà dotato, su retro, di una fotocamera 3D ToF e non solo. Infatti, a dominare il comparto fotografico principale potrebbe esserci anche una camera da 64MP.

I piani Apple per gli iPhone del 2020

Si parla di una possibile presenza di un sensore di profondità 3D tra le fotocamere degli iPhone almeno da un paio di anni, ma ora sembra sia finalmente arrivato il momento in cui Apple farà diventare realtà questa indiscrezione.

Secondo quanto anticipato dalla fonte, Apple avrebbe infatti programmato di inserire in almeno uno dei melafonini della prossima gamma di iPhone 12 un sensore di profondità 3D a completare il comparto fotografico presente nella parte posteriore. Tra gli obiettivi dell’introduzione di questo sensore c’è soprattutto quello di andare a migliorare le funzioni di realtà aumentata.

Si tratterà di una fotocamera basata sulla tecnologia Time-Of-Flight (ToF) gestita da un sistema di controllo con puntamento laser. Una combinazione in grado di catturare immagini in 3D generando mappe di profondità sulla base del calcolo del tempo impiegato dagli impulsi laser o dalla luce laser modulata per rimbalzare sulla superficie di un oggetto.

Il sistema di puntamento laser dovrebbe essere prodotto per Apple da Lumentum, società californiana di San Jose che già fornisce il sistema dei sensori della fotocamera TrueDepth, che consente di mappare con precisione la geometria di un volto e che viene attualmente usata per le feature legate alla sicurezza del dispositivo (Face ID) e delle applicazioni installate, oltre che per creare effetti con le Animoji personalizzate.

L’aggiunta di un sensore ToF permetterebbe agli iPhone di ultima generazione di generare modelli 3D piuttosto realistici, con interessanti applicazioni anche nell’ambito della realtà aumentata e delle gesture per la gestione del device stesso.

La fotocamera da 64MP

Se uno dei modelli di iPhone 12 – forse il Pro – fosse realmente equipaggiato con una fotocamera da 64MP, si tratterebbe di una novità di grande impatto per i prodotti Apple. Infatti, il colosso di Cupertino non si è mai spinto così in alto con i MP, ma potrebbe aver compreso che – per adeguarsi al mercato – è necessario impressionare anche con il numero dei MP.

L’indiscrezione non è accompagnata da altri dettagli sulle specifiche: non è quindi noto quale tipo di sensore da 64MP potrebbe essere scelto da Apple. Non è escluso però, che il colosso della mela morsicata possa rivolgere la sua attenzione verso i prodotti di Sony.

Le migliori offerte di oggi per Apple iPhone 12: tutti i prezzi

Fonte:Fastcompany