Secondo una ricerca di Parks Associates, Apple è il leader nel Nord America, con il 40% della quota di mercato mobile agguantato entro la fine del 2015. Al 31% si trova Samsung, che quindi dovrà recuperare nei confronti della casa di Cupertino. Il concorrente più vicino ai due è LG, ad una quota di mercato relativamente bassa, pari al 10%. Sarà interessante vedere se il prossimo LG G5, uno smartphone molto interessante in base alle indiscrezioni trapelate finora, riuscirà a rosicchiare ad Apple e Samsung qualche percentuale di quota di mercato. Apple, in ogni caso, non sta a guardare, e sta per introdurre cambiamenti significativi con i prossimi iPhone 7 nella seconda metà del 2016.

iphone 6s
iPhone 6s

Una delle ragioni per cui però in futuro sarà ancora più difficile mettere a segno buone percentuali, è la saturazione del mercato. La ricerca dice infatti che l’80% delle famiglie USA a possedere la banda larga possiede anche uno smartphone. Anche i paesi dell'Europa occidentale presentano simili percentuali di saturazione (con la Spagna in possesso di un sorprendente 90%). Eppure, c'è ancora speranza di vendere bene, almeno per i produttori al top: un terzo dei possessori di iPhone e circa il 30% di quelli Samsung non cambiano telefono da due anni e potrebbero essere interessati ad un upgrade del proprio device.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum