La società di consulenza Interbrand ha pubblicato l’annuale report Best Global Brands, in cui viene stilata la classifica dei marchi aziendali di maggior valore presenti sul mercato.

Per il secondo anno consecutivo, Apple si posiziona in prima posizione grazie ad un valore del brand stimato in 118.86 miliardi di dollari, in aumento del +21% rispetto allo scorso anno.

In seconda posizione c’è ancora una volta Google, il cui marchio viene valutato 107.44 miliardi di dollari grazie ad un incremento della quotazione del +15%.

Interbrand

Si tratta del primo caso mai registrato in cui un brand supera la soglia psicologica dei 100 miliardi di dollari, a dimostrazione della posizione dominante dei due colossi californiani non solo nel settore di appartenenza, ma sull’intero mercato globale.

La classifica è stata stilata da Interbrand tenendo in considerazione diversi fattori, tra cui l’andamento finanziario, l’efficacia delle politiche di marketing sui consumatori e la forza del brand che dà la facoltà all’azienda proprietaria di alzare il prezzo dei prodotti venduti.

Scorrendo la classifica, in quinta posizione dopo Coca Cola e IBM si posiziona Microsoft con un valore del brand pari a 61.154 miliardi di dollari (+3% rispetto al 2013), mentre Samsung occupa il settimo posto con 45.462 miliardi di dollari, +15% rispetto all’anno precedente.

Facebook occupa il ventinovesimo posto (14.349 miliardi di dollari, +86%), Sony il cinquantaduesimo (8.133 miliardi di dollari, -3%), mentre la new entry Huawei è novantaquattresima (4.313 miliardi di dollari).

All’interno della Top 100 troviamo anche il brand Nokia che, nonostante un calo del 44%, si posiziona novantottesimo.

Interbrand