Apple ha depositato un brevetto per un dispositivo pieghevole: si piega verso l’interno ed è molto simile al Samsung Galaxy Fold.

iPhone pieghevole: brevetti

Gli smartphone pieghevoli sono stati l’occasione per concentrare le attenzioni del mondo sul Mobile World Congress quest’anno, con Huawei e Samsung in testa. La società sudcoreana ha parlato del Galaxy Fold prima di lanciarlo, in modo da suscitare uno spasmodico interesse per il prodotto: all’improvviso, ha però dovuto rivedere le sue strategie e bloccarne la commercializzazione, dato che il device risultava difettoso in più parti. Per quanto riguarda il Huawei Mate X, l’inserimento del colosso cinese all’interno della Entity List statunitense  ha messo in dubbio la possibilità che il device possa essere messo sul mercato al di fuori della Cina (dove comunque ancora non è in vendita), almeno per il momento.

In questo terremoto, si è inserita Apple che ha presentato – e ottenuto – 85 brevetti alla US Patent and Trademark Office. Tra questi ve n’è uno che descrive uno smartphone pieghevole: il dispositivo presenta uno strato di schermo vero e proprio e uno di copertura protettivo e sembra essere progettato per piegarsi lungo una specifica zona a cerniera.

Lo strato protettivo (che si troverà sopra quello del display) sarà realizzato in materiale ceramico come vetro, zaffiro o zirconia.

La figura seguente mostra un dispositivo con un sistema di piegatura dello schermo verso l’interno e ripiegato su se stesso (figure 1A e 1B). Non è chiaro ciò che viene rappresentato nella figura 4A: supponiamo si tratti del medesimo device – piegato una terza volta – ma potrebbe trattarsi anche di un diverso design.

I rumor suggeriscono che il 2020 sarà l’anno scelto dalla società della mela morsicata per il lancio del primo iPhone pieghevole.

Inoltre, secondo quanto riferito dal rapporto, Apple avrebbe concesso un secondo brevetto per una Smart Keyboard Folio, evoluzione dell’attuale Smart Keyboard: la nuova tastiera andrebbe ad avvolgere interamente il device, oltre ad avere una superficie tattile posizionata sopra la Keyboard per interagire con l’Apple Pencil.

Commenti
Commenti
  1. Sono continuazioni del primo brevetto , che risale a prima del 2011. Apple stata la prima a brevettare un cell pieghevole . E da allora aggiunge nuovi brevetti specificando che sono la continuazione di quello precedente
  2. Qui lo dico e non lo nego...per me, rimane e rimarr dove si trova ovvero, nella catena produttiva di Apple, oppure ancora prima nella sala disegni tecnici e brevetti della casa in questione.
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
Fonte: GSMArena