Apple ha acquisito una certa autorevolezza nel campo della produzione di prodotti audio: dopotutto, ha inventato l’iPod! Nonostante ciò, è dai tempi degli EarPods (2012) che non si sente più parlare di auricolari Apple.
Ma ecco spuntare dal cilindro dei creativi di Cupertino una domanda di brevetto presentata negli Stati Uniti: Apple ha chiesto di brevettare un "Sistema e metodo per migliorare la qualità della voce in una cuffia wireless con auricolari untethered per device mobile".

Un sistema sofisticato per eliminare il rumore
Un sistema sofisticato per eliminare il rumore

Un sistema in cui uno dei due auricolari accetta l'input vocale e lo passa, quindi, a un dispositivo mobile. Si avvarrebbe di una varietà di sensori, incluso uno che controlla le vibrazioni della struttura ossea dell'utente e indica al sistema quale segnale usare. A differenza dei sistemi di cancellazione del rumore tradizionali, la versione di Apple raccoglie il rumore e l'intensità del vento percepiti dai microfoni degli auricolari e combina queste informazioni avvalendosi di accelerometro, livello della batteria e dati di posizione degli auricolari.

L'interno dell'auricolare
L'interno dell'auricolare

Con distinti sottosistemi di rilevazione per auricolare, l'algoritmo che rivela, seleziona e combina le fonti del segnale rilascia un segnale finale pulito. Il sistema congegnato dagli ingegneri di Apple è addirittura in grado di rilevare se l'auricolare è collegato all'orecchio o meno.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum