Telecom Italia Wireline Services e Apilombarda,
la federazione Regionale delle Associazioni Piccole e Medie Industrie della
Lombardia aderente a Confapi, hanno siglato un importante accordo per la fornitura
di nuovi servizi e pacchetti di offerta a condizioni particolarmente vantaggiose.

L’intesa consentirà alle oltre 7.500 imprese
associate ad Apilombarda di razionalizzare e ottimizzare le risorse aziendali
destinate alle telecomunicazioni, adottando le offerte ‘Business Solution’ di
Telecom Italia Wireline. Allo stesso tempo l’accordo promuoverà la diffusione
e l’utilizzo di tecnologie innovative, in particolare modo quelle legate a Internet
e alla trasmissione dati.

Le offerte di fonia Business Solution – personalizzabili
attraverso le formule Business Voice Easy e Business Voice Corporate – consentono
alle imprese di ottenere un sensibile risparmio, fino al 40%, sui costi delle
chiamate telefoniche da rete fissa. Grazie a questo accordo, le imprese che
aderiranno alla convenzione, sottoscrivendo le offerte sopracitate, potranno
ottenere una percentuale di sconto aggiuntivo del 10% in qualità di bonus
associativo, elevando così al 50% il tetto del risparmio della propria
spesa telefonica.

Tale convenzione consentirà inoltre agli
associati delle A.P.I. della Lombardia di usufruire di condizioni particolarmente
vantaggiose per la progettazione, realizzazione e fornitura da parte di Telecom
Italia Wireline di soluzioni tecnologiche avanzate e innovative quali il collegamento
dati in ambito locale, i nuovi servizi a larga banda e la videocomunicazione.

‘Con questo accordo Apilombarda – evidenzia il
presidente regionale Rodolfo Anghileri – fornisce alle 7.500 imprese associate
un servizio d’avanguardia e su misura per poter incrementare i nuovi mezzi di
comunicazione che consentono di ampliare la possibilità di mercato anche
ben oltre i tradizionali confini. L’accordo, che consente un considerevole risparmio
in questo fondamentale tipo d’investimenti, va ad incrementare la gamma di servizi
per le imprese che vogliono collocarsi a pieno titolo nel mercato unico europeo
e nella new-economy’.

‘Questo accordo – ha sottolineato Marco Ragazzini,
responsabile della funzione Affari di Telecom Italia Wireline – consolida la
nostra partnership con Apilombarda e conferma l’impegno dell’azienda di porsi
a fianco delle Piccole e Medie Industrie come punto di riferimento sia per le
esigenze di telecomunicazioni tradizionali, sia per accelerare il passaggio
delle piccole imprese verso la new economy. Oltre agli indubbi vantaggi economici,
infatti, l’accordo già prevede le possibilità di sviluppo e hosting
di siti web e di una nuova modalità di collegamento ad Internet veloce
di tipo ‘flat’, cioè a costo fisso e senza spese aggiuntive per il traffico
effettuato’.