L’aggiornamento ad Android Pie destinato a Samsung Galaxy S9 ed S9+ ha già permesso di svelare il nome in codice del futuro Galaxy S10. Sembra però che l’analisi dei file dell’update abbia rivelato anche un’altra importante informazione ovvero l’imminente arrivo del primo smartphone pieghevole del gigante sud coreano.

“Winner” il nome in codice

I colleghi di XDA Developers hanno eseguito un’approfondita analisi dell’aggiornamento ad Android Pie per gli attuali flagship Samsung. Sembra proprio che il quarto terminale citato nell’update – ovvero “Winner” – sarà il primo top di gamma pieghevole del sud coreano.

Si tratta solo di ipotesi, ma abbastanza attendibili e supportate da diverse dichiarazioni fatte sull’argomento proprio da Samsung. Infatti, l’azienda è a lavoro sul suo primo device pieghevole da molto tempo e dovrebbe essere pronta a presentarlo ufficialmente entro l’inizio del 2019.

Sembra dunque abbastanza probabile che il colosso sud coreano abbia già in programma lo sviluppo e l’ottimizzazione del software con cui sarà equipaggiato lo smartphone. Soprattutto, è molto probabile che arriverà in commercio con già a bordo l’ultima versione di Android.

Dall’analisi dell’update non sono state ricavate altre informazioni oltre al nome in codice del terminale. L’unico altro indizio potrebbe essere il riferimento (“_us“) agli Stati Uniti. Samsung potrebbe aver previsto di commercializzare il device negli USA prima che in altri mercati.

Qualcomm Snapdragon 8150?

I file dell’aggiornamento hanno rivelato anche il nome di un nuovo processore. Si tratta di Qualcomm Snapdragon 8150, che potrebbe avere a bordo il nuovo modem 5G Snapdragon X50. Non è chiaro se si tratterà di una nuova gamma di SoC oppure del successore di Snapdragon 845.

Tuttavia, la sua presenza all’interno dei file dell’update lascia pensare che Samsung lo stia già testando e sia destinato ad arrivare a bordo di qualche device destinato al mercato statunitense. Infatti, per i prodotti destinati al mercato europeo, il colosso sud coreano utilizza SoC Exynos.

Ovviamente, non ci sono collegamenti fra il nuovo chip ed il misterioso Winner. Tuttavia, si potrebbe azzardare l’ipotesi che il primo device pieghevole di Samsung potrebbe implementare il nuovo SoC Qualcomm.